Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
magazine
condividi: share facebook tweet this email

Un evento sul caffè presso l’istituto alberghiero Carlo Porta di Milano

10/05/2019

ultimo aggiornamento 20/05/2019 21:30:41

A Milano un intervento di Andrej Godina, caffesperto, sui nuovi modelli di business per la caffetteria specialty e il caffè socialmente responsabile

locandina Carlo Porta - Andrej Godina quadrato.jpg
La partnership tra l’associazione Umami Area e l’Istituto alberghiero Carlo Porta di Milano prosegue dopo la costituzione, nel 2017, dell’Accademia del Caffè Carlo Porta. L’istituto scolastico con all’attivo la presenza di più di 1000 studenti, è un fiore all’occhiello per la formazione nel Nord Italia. Umami Area, in collaborazione con l’istituto milanese, ha nvitato il caffesperto Andrej Godina a partecipare in qualità di relatore all’Unità didattica di apprendimento che ha per titolo "l’estrazione del caffè filtro e caffetteria creativa". Questo è un progetto che coinvolge più materie insegnate agli studenti e al quale sono invitati i genitori, alcuni ex studenti e professionisti del settore. I professori di italiano hanno approfondito con la loro classe  il tema del caffè letterario. L’evento è dedicato allo specialty coffee, ai metodi alternativi di estrazione del caffè e al caffè socialmente responsabile.

In questi anni Umami Area, grazie al cofinanziamento della commissione Europea, programma Erasmus+, ha organizzato con la NGO tedesca Starkmacher un programma di alta formazione professionale sul caffè con i campus educativi in Brasile, Indonesia, Germania, Milano e Trieste coinvolgendo 250 tra studenti e giovani appassionati - http://coffee.starkmacher.eu/
 
Gli studenti dell’Istituto Carlo Porta, assieme ai loro professori, hanno preparato tre presentazioni: la prima incentrata sul caffè con cenni di botanica, distribuzione geografica e proprietà chimiche e salutari, la seconda sui metodi di estrazione brewing Chemex, French Press, Aeropress, Hario V60, Cold Drip, con la preparazione di una serie di ricette a base di caffè come il “bicerin”, il tiramisù al cucchiaio, l’ “Irish coffee”… la terza sui temi legati al caffè letterario. Andrej Godina, Presidente di Umami Area ha presentato una relazione dal titolo “Pensare e realizzare nuovi modelli di business per la caffetteria specialty”. Il mondo del caffè di alta qualità, denominato “specialty” nasce in Europa nel 2000 con l’organizzazione della prima finale mondiale del World Barista Championship a Montecarlo. Negli anni avvenire la cultura del caffè di qualità si è diffusa velocemente in tutta Europa fino ad arrivare anche in Italia dove ha scatenato la nascita di una community di operatori che offrono al consumatore un caffè di eccezionale qualità. Per affrontare un mondo sempre in evoluzione e che offre oggi format innovativi di business è importante per gli studenti che a breve si affacceranno al mondo del lavoro conoscere questa realtà e pensare, già da ora, quale sarà il loro posto in questo variegato mondo.

Andrej Godina: “fin dall’inizio della partnership con l’Istituto Carlo Porta di Milano l’associazione Umami Area si è sempre impegnata nel trasmettere agli studenti dell’istituto alberghiero il concetto del caffè di qualità. Oggi, ancora più che nel passato, la filiera italiana del caffè necessita di baristi preparati, formati e capaci di rispondere attivamente alle nuove sfide lavorative che il mondo del caffè offre al consumatore. Oggi il moderno barista ha bisogno di una formazione internazionale, completa e rivolta anche verso la nuova nicchia di consumatori che si rivolgono al mondo della Specialty Coffee Association. Sono rimasto sinceramente stupito dell’alta professionalità degli studenti, della conoscenza del caffè che hanno approfondito con i loro professori e di come hanno estratto il caffè finca Rio Colorado con i vari metodi brewing riuscendo ad esaltare in modo esemplare le caratteristiche sensoriali del micro lotto specialty offerto da Umami Area. Direi quindi un bilancio assolutamente ”.
Durante l’evento una sessione di preparazione di caffè con i metodi a filtro animeranno le decina di studenti con workshop pratici di estrazione con il caffè socialmente responsabile di Umami Area Honduras – www.umamiareahonduras.com

Il caffè specialty importato da Interkom di Napoli, in partnership con Umami Area, è il risultato di un progetto sociale che coinvolge 27 soci di tre nazionalità differenti e un responsabile di piantagione che si chiama Francisco Villeda Panchito. A dispetto dei prezzi bassi del mercato internazionale Umami Area e Interkom assicurano alla comunità locale dove il caffè viene coltivato il pagamento di un giusto salario e una qualità che supera gli 80 punto necessari secondo il protocollo SCA per essere definito un caffè specialty - https://www.youtube.com/watch?v=XHXxH00WkFA
 
Istituto Carlo Porta – via Uruguay 26
www.carloportamilano.gov.it
Per maggiori informazioni: info@umamiarea.com
 
Mediagallery